,

La GDO italiana incontra i migliori fornitori di ortofrutta

Tra due settimane ci sarà la quarta edizione di Fresh Retailer: Show & Conference, l’evento premium biennale pensato per i professionisti dell’ortofrutta. L’evento si svolgerà a Milano presso gli East End Studios nella giornata di giovedì 26 settembre 2019.

La conferenza

Il tema della conferenza e la missione dell’evento Fresh Retailer è il miglioramento dei rapporti di filiera e delle performance del reparto ortofrutta, per dare agli italiani una più appagante esperienza di acquisto e consumo. Con la prospettiva di far crescere l’evento e di dare ancora più suggestioni e stimoli a quanti vi parteciperanno, sia dal lato fornitori che da quello distributori, la conferenza di Fresh Retailer 2019 si svilupperà in tre sessioni e vedrà per la prima volta il coinvolgimento di Retail Institute Italy, associazione che opera nel marketing per il retail e che conta tra i suoi soci anche gruppi della distribuzione moderna. Si conferma peraltro la collaborazione con SG Marketing, società specializzata in food strategy con oltre 20 anni di esperienza nella valorizzazione dei freschissimi.

La prima sessione, organizzata da Retail Institute Italy, si svolgerà alla mattina (11.30 – 12.45) e darà una prospettiva internazionale, analizzando alcune case history di Nord America, Asia ed Europa, di particolare interesse per il mercato italiano. La seconda sessione, organizzata dalla testata di settore Fm, si svolgerà nel primo pomeriggio (14.00 – 15.15) e approfondirà alcuni trend che stanno coinvolgendo la filiera ortofrutticola. La terza sessione, organizzata da SG Marketing, si svolgerà nel pomeriggio (16.00 17.15) e presenterà un’indagine esclusiva sul rapporto fornitori – distribuzione moderna che sarà poi commentata da alcuni rappresentanti della GDO

Riflettori su: Inspiring Packaging Showcase

Mai come oggi è elevata l’attenzione di consumatori e distribuzione sul tema della sostenibilità degli imballaggi. La tendenza è quella di usare meno imballaggio e possibilmente a basso impatto ambientale. In particolare si cercano e sperimentano soluzioni alternative alla plastica “tradizionale”, che per l’opinione pubblica avrebbe conseguenze devastanti per il pianeta, nonostante il problema non sia la plastica in sé ma il suo corretto recupero. Per questo cresce l’utilizzo di soluzioni in fibre naturali, come cartoncino e carta erba, oppure di bioplastiche come l’acido polilattico (PLA).

Una ricerca e una sfida non facile per gli operatori del settore ortofrutta considerando che in termini di visibilità del prodotto, prestazioni meccaniche ed economicità la plastica tradizionale, sempre più proposta anche in forma riciclata e riciclabile (R-PET), rimane tutt’ora insuperata. Ma quali sono le ultime soluzioni proposte dall’industria e quali quelle adottate dalla distribuzione in alcune delle zone più evolute del mondo? Sia in termini di sostenibilità che di appeal nei confronti del consumatore? A Fresh Retailer 2019 sarà presente per la prima volta in Italia una vetrina dedicata, la Inspiring Packaging Showcase.

Accedi da qui per saperne di più