,

Mipaaft, preavviso contributi a favore della ricerca in agricoltura biologica

E’ on line sul sito web del Mipaaft  il preavviso per la concessione di contributi finalizzati allo sviluppo del settore dell’agricoltura biologica attraverso la realizzazione di progetti di ricerca rispondenti alle tematiche prioritarie di Ricerca e Innovazione individuate nel “Piano strategico nazionale per lo sviluppo del sistema biologico”

I progetti di ricerca dovranno essere orientati al miglioramento delle produzioni biologiche, all’innovazione dei processi produttivi delle imprese, al trasferimento tecnologico ed alla fruizione e alla diffusione dei risultati della ricerca e rappresentare una risposta coerente con le esigenze manifestate dalle aziende agricole biologiche e con il contesto di sviluppo nazionale relativo all’azione di ricerca affrontata.
A tal fine i progetti di ricerca dovranno avere un approccio di tipo “multi-attoriale”, con il coinvolgimento obbligatorio delle aziende biologiche nella fase di elaborazione del progetto di ricerca e durante la realizzazione dell’attività di ricerca stessa. I progetti di ricerca dovranno prevedere obbligatoriamente una fase sperimentale presso le aziende biologiche coinvolte nell’attività di ricerca nonché il coinvolgimento diretto di aziende biologiche. Sarà premiante il coinvolgimento delle scuole superiori ad indirizzo agrario nelle fasi sperimentali del progetto nonché il coinvolgimento di aziende biologiche ubicate nelle isole, in territori montani e nei biodistretti.
Il progetto dovrà avere una durata non superiore a 36 mesi e dovrà riferirsi ad una delle seguenti Azioni di ricerca, descritte nell’Allegato 1:
1. Miglioramento genetico in Agricoltura Biologica
2. Riduzione degli input esterni nella Produzione Biologica
3. Trasformazione dei prodotti biologici
4. Florovivaismo biologico
5. Piante officinali biologiche e piante aromatiche biologiche
6. L’agroecologia nell’azienda biologica
7. Meccanizzazione

Requisiti dei partecipanti
Possono partecipare, in qualità di “Soggetto proponente”, i Dipartimenti, gli Istituti Universitari, gli Enti pubblici di ricerca, i Consorzi interuniversitari e gli Enti privati che hanno tra gli scopi istituzionali e statutari la ricerca e la sperimentazione e che non perseguono scopo di lucro.

L’importo destinato all’avviso pubblico sarà pari a 4.000.000 euro. Ogni singolo progetto dovrà prevedere un costo non superiore ad 300.000,00 euro.
Possibile data emanazione avviso pubblico SETTEMBRE 2019

Accedi da qui al Pre-Avviso preavvisoricercabiologico